Seleziona una pagina

GATTAI! Il Gioco di Ruolo di Robottoni Giapponesi di Claudio Serena, nel caso dell’autore potreste ricordarlo per il suo primo gioco di ruolo Klothos, i Fili del destino (Vincitore come migliore Game Design “Player Awards 2019”) o forse per il suo podcast FumbleGDR. Nel caso di GATTAI! è comune che generi nella vostra testa il giusto mix tra la nostalgia dei Super-Robot componibili degli anni 80′ e il desiderio di controllarne uno tutto vostro!! Se così non fosse e avete tra i 30 e 40 anni, mi spiace ma sappiate che siete ancora in tempo a redimervi.

La meraviglia di ritrovarsi ad urlare il nome delle armi del proprio robottone per attivarle come veri personaggi anime, “l’aiuto narrativo” dato dai “termini” sulla scheda, che se utilizzati potenziano le azioni (aggiungendo dei dadi) e l’idea dei token “linee cinetiche” per aumentare il risultato del tiro, danno quella sensazione di “monologo epico prima dell’azione del personaggio che rende l’azione stessa ancora più epica”
E’ stato facile da imparare, molto divertente e capace di trasportare in uno stato d’animo alla “Gurenn Lagann” pieno di discorsi e incitazioni alla battaglia fatti con parole e frasi a cui non serve avere senso se sono dette con abbastanza foga epica!

Quindi direi che creare il super robot gigante combinando i diversi robottoni dei giocatori e collaborando per muoverlo urlando in coro e sbaragliare i nemici con la potenza del suo attacco finale, possa essere abbastanza per sentirsi epici e metallici al punto giusto.

Come mi scrive Claudio nella dedica ai due volumetti che non mi sono lasciato scappare al ModenaPLAY di quest’anno:
CATENA DI LAMA!!! PER SPARTA!!!
E’ pazzesco pensare che tanto acciaio possa essere contenuto dentro 20 pagine del Manuale di Gattai e altrettante, forse qualcosa di più, per la prima serie TV (così vengono chiamate le avventure) di Spartan-G forse essenziale per capire appieno il punto di vista dell’autore e godere epicamente queste robotiche avventure!

Ora possiamo contare quante volte ho scritto epico!! AI ROBOT!!!

Renato “Tuccio” Ligas e Re Sam

%

Componente Narrativa

%

Semplicità

%

pugni a razzo!!

%

Immersività

%

Divertimento