Seleziona una pagina

Sasso, Carta, Goblin!

Con una meccanica semplice come la morra cinese, è alquanto gustoso calarsi nei panni di uno dei Goblin del clan della Roccia, della Pergamena o delle Lame dotati di una “pietra spirituale simbiotica” che proietta una enorme mano con cui possono fare di tutto, ma principalmente picchiarsi. fortissimo. Soprattutto se sei un Goblin delle Lame.

E il mio aveva pure la “pietra spirituale” a forma di barba rossa.

Su questa idea io alle fatidiche parole del Master “cosa fate?” Ho risposto “voglio diventare il Re dei Goblin!” inaspettato, Luca il Druido ribatte “allora mi sa che dovremo scontrarci” al Master si illuminano gli occhi e dice “Ok, questo sarà DAVVERO fighissimo” e nasce il grande torneo modello Royal Rumble tra il clan dei goblin delle lame dove il vincitore avrebbe potuto affontare le “lame d’argento” (le guardie reali), se le avessimo sconfitte, avremmo potuto prendere il loro posto OPPURE sfidare il Re in un duello per la corona!
La sfida comincia e il Druido ed io, rispettivamente due Goblin dell’altezza 60 e 61 centimetri (solo perché quando Luca ha detto “io sono alto 60cm, tu quanto sei alto?” Mi era sembrata una sfida) decidono di allearsi per massacrare con perfidia qualunque avversario e assorbirne il potere, pur sapendo che se fossero rimasti solo loro due, lo scontro sarebbe stato inevitabile, MOTIVO IN PIÙ per accaparrarsi quanto più potere possibile. E in fretta.

La battaglia scorre rapida, e non facciamo quasi nemmeno in tempo a potenziare statistiche e abilità tanto furiosi e incalzanti sono i gli avversari che si susseguono, ma ecco che appena abbattuto un Goblin giusto un tantino più alto di noi (2 metri e mezzo, ma cosa avrà mangiato? Ah già, altri Goblin) e riscossa l’enorme quantità di energia, suona il mio cellulare, Tuccio ci chiama per un’altra demo da provare, il tempo è scaduto. Con il cuore gonfio di orgoglio Goblin io, Re Sam e Luca il Druido, ci scambiamo saluti pieni di rispetto con il Master, lasciandoci con la promessa di continuare, un giorno, quella enorme rissa senza esclusione di colpi.

Asciughiamo la lacrimuccia di commozione Goblin con la nostra manona energetica spirituale.

…eddai che avevo appena ottenuto l’abilità per avere due manone giganti! Sai che devastazione tiravo fuori?

Re Sam e la complicità di Luca il Druido